Selezionati nell’anno 2016 

 

Davide Dattoli – Founder di Talent Garden

Davide inizia nel 2009 il proprio percorso professionale come consulente, dove si occupa di strategie digitali con un focus particolare in social media marketing e mondo mobile. È mentor di Virgin Startup, l’acceleratore basato a Londra e nel Board di Digital Magics il più grande Venture Incubator in Italia, Digital Champions Association e ItaliaStartup. Talent Garden è la più grande rete europea di spazi di coworking, con 18 campus e un’espansione costante su scala internazionale. La società ha sviluppato un modello unico che abbina la rete di campus, una scuola formazione sui temi del digital e dell’innovazione e una piattaforma per eventi, diventando rapidamente un attore centrale per l’ecosistema dell’innovazione in Italia e in altri 5 paesi Europei e un punto di riferimento per imprenditori, investitori e grandi imprese interessate ai processi di digital transformation.

Matteo Lai – CEO di Empatica

Matteo ha studiato Ingegneria e ha conseguito due lauree in Architettura e un Master in Innovation Management presso l’Alta Scuola Politecnica. Ha lavorato per progetti di tecnologia sperimentale negli Stati Uniti, in Europa e Sud America. Empatica progetta e sviluppa i più piccoli e precisi wearable device al mondo per il rilevamento di segnali fisiologici nella vita quotidiana. L’ultimo prodotto di Empatica, Embrace, è in grado di monitorare l’attività del sistema nervoso di chi li indossa in tempo reale e di inviare avvisi istantanei direttamente agli smartphone di operatori sanitari, all’insorgere di una crisi epilettica o simili crisi neurologiche. Empatica conta 36 dipendenti distribuiti in 2 sedi in Italia e negli Stati Uniti.

 

Simone Maggi e Riccardo Schiavotto – Founders di Lanieri

Simone, 33 anni, originario di Pavia e Riccardo, 31 anni, della provincia di Vicenza si laureano entrambi in ingegneria rispettivamente informatica e gestionale. Si conoscono nel 2012 durante un master in Business Administration alla SAFM di Torino, dove sviluppano l’idea della startup. Dopo la vittoria del premio Start Cup Piemonte, Lanieri conosce la dirigenza della Successori Reda Spa con la quale inizia una stretta collaborazione. Lanieri.com, associato a Italia Startup e premiata da Netcomm nel 2016 (ex aequo a Zalando) e nel 2017 nella categoria “Abbigliamento e accessori”, ha già consegnato in più di 30 nazioni capi realizzati con i migliori tessuti (Zegna, Loro Piana, Thomas Mason e molti altri) sfruttando la piattaforma omnichannel proprietaria e l’algoritmo innovativo per l’analisi delle misure anatomiche. Ad ora Lanieri conta 24 dipendenti  ed è presente fisicamente con 8 atelier dislocati in 5 nazioni (Italia, Francia, Belgio, Germania, Svizzera).

Luca Rossettini – Founder e CEO di D-Orbit

Luca è ingegnere aerospaziale e ha conseguito, tra gli altri titoli, un Dottorato di ricerca in Propulsione Avanzata per lo Spazio presso il Politecnico di Milano e un certificato in Technology Entrepreneurship presso la Santa Clara University, California. In California nel 2009 Luca conosce Renato Panesi suo co-founder ed è durante quel percorso di studi, culminato per entrambi  con una internship presso la NASA nel 2010, che di fatto D-Orbit prende forma, sebbene l’azienda sia nata ufficialmente l’anno dopo, una volta rientrati in Italia. D-Orbit società che sviluppa tecnologie per il posizionamento di satelliti, conta oggi 30 dipendenti distribuiti in quattro sedi in Italia, Stati Uniti, e Portogallo. Con i suoi prodotti D-Raise, D3, e D-Launcher, D-Orbit intende semplificare e rendere più efficaci due fasi critiche per ogni tipo di missione spaziale: la fase iniziale, o di commissioning, e quella finale, o decommissioning.

 

Selezionati nell’anno 2017

 

Davide D’Atri – AD di Soundreef

Davide romano di 36 anni è fondatore ed amministratore delegato di Soundreef S.p.A.. Prima ha fondato e gestito Beatpick.com. Oltre ad essere stato professore a contratto all’Università della Sapienza presso il Master di Marketing and Management della Musica ha tenuto seminari in tutte le principali università italiane ed è nell’Advisory Board del Master of Science in Marketing dell’Università di Bari.  Nel 2014 e 2015 è stato testimonial di una campagna pubblicitaria per BNP-Paribas. Laureato in Economics con un MSc in International Business Economics è stato un mentor del Founder Institute. Soundreef si occupa di autorizzare organizzatori, imprese ed utilizzatori professionali a usufruire e diffondere musica, di raccogliere e distribuire compensi per conto di autori, editori, etichette discografiche e artisti.

 

Bruno Garavelli, Co-Founder e CEO di Xnext

Bruno è laureato in Ingegneria Nucleare – Elettronico al Politecnico di Milano e ha ottenuto un diploma post laurea in Economia e Gestione d’azienda presso la scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi. Ha cominciato la sua carriera come progettista elettronico in Laben S.p.A (oggi Thales-Alenia). Qui ha lavorato nella progettazione dell’elettronica di acquisizione dei segnali da rilevatori di radiazione X per satelliti di astronomia X e Gamma e dopo qualche anno è diventato Responsabile Commerciale e Marketing. In seguito, si specializza in ambito ICT e diventa business manager della filiale italiana della multinazionale francese CISI . Dopo 30 anni di esperienza nei settori aerospaziale e ICT, nel 2003, fonda la sua prima startup: un’ azienda specializzata in consulenza e proposta di soluzioni con elevata complessità tecnologica per i settori Aerospazio e ICT e ha inoltre partecipato alla missione del satellite italiano Agile. Ad oggi Xnext conta 14 dipendenti e ha la sede in Italia.

 

Giovanni Daprà e Paolo Galvani, Founders di Moneyfarm

Giovanni Daprà e Paolo Galvani sono i fondatori e rispettivamente CEO e Presidente  di Moneyfarm, una delle più grandi società europee di gestione del risparmio digitale. Paolo è da sempre affascinato dal potenziale rivoluzionario della tecnologia. Notando che il processo di transizione del settore finanziario andava a rilento, ha deciso di fondare Moneyfarm per rivoluzionare il vecchio modello su cui si basava l’industria del risparmio.  È stato co-fondatore di prestiamoci.it, tra i pionieri del Fintech italiano. Già Ceo di Sella Capital Management SGR, porta in Moneyfarm la sua esperienza consolidata nel settore della gestione del risparmio. Giovanni  crede che la tecnologia, applicata al mondo della finanza, serva a garantire un servizio più vicino ai clienti. Forte di questa convinzione ha fondato con Paolo Moneyfarm, con l’ambizione di offrire la miglior soluzione possibile per proteggere e accrescere la ricchezza dei risparmiatori. Si è laureato in Finanza all’Università Bocconi e ha conseguito un master in Mathematical Trading and Finance alla Cass Business School di Londra. In passato ha lavorato per Deutsche Bank AG. Oggi Moneyfarm  conta 88 dipendenti distribuiti in 3 sedi:  Milano, Cagliari e Londra.

 

 

Federico Sargenti, CEO di Supermercato24

Laureato in Ingegneria Elettronica con lode, Federico Sargenti ha alle spalle oltre 10 anni di esperienza nei settori E-Commerce, IT, Retail e Supply Chain: dal 2012 al 2016, è in Amazon dove ha seguito il lancio e lo sviluppo di numerose linee di business e come responsabile delle categorie Largo Consumo (Grocery, Beauty, Healthcare) per le piattaforme web italiane e spagnole. Dal 23 maggio 2016 è l’Amministratore Delegato di Supermercato24, l’e-commerce grocery 3.0 tutto italiano che mette in contatto chi desidera ricevere la spesa con persone – i personal shopper – che possono fare fisicamente la spesa al loro posto. Attraverso il sito i clienti possono scegliere il supermercato di fiducia, i prodotti da acquistare e quelli in offerta sulla piattaforma, facendosi poi consegnare il tutto all’indirizzo desiderato anche entro un’ora. Supermercato24 fondata nel 2014 vanta oltre 34 mila clienti e 250 mila utenti registrati.

 

Ugo Parodi Giusino, Founder e CEO di Mosaicoon

CEO e fondatore di Mosaicoon, la tech company definita una delle aziende più innovative d’Europa per avere rivoluzionato l’ambito della creatività video. Palermitano classe ’81, nel suo percorso di studi tra Barcellona, Bologna e Palermo si focalizza sul cinema digitale e New Media. Nel 2007 fonda la Belsito Media, sviluppando un modello particolarmente nuovo di advertising online grazie all’utilizzo dei video virali. Nel 2010 trasforma la società in una S.p.A, cambiandone il nome in Mosaicoon. Grazie all’innovatività del suo modello, Mosaicoon ha ottenuto alcuni dei più importanti riconoscimenti internazionali tra i quali il titolo di “Best European Scaleup” in Silicon Valley, quello di “Most Innovative Company of Europe” da International Business Award. L’azienda – entrata nel 2017 nel programma Elite di Borsa Italiana – London Stock Exchange – è Facebook Marketing Partner ed è stata riconosciuta tra le aziende europee con il più alto potenziale di crescita nella lista Inc. 5000. Ha 8 uffici in Europa ed Asia.

 

 

Back to Top